Ubi Banca, l'accelerazione della scorsa settimana consente di mettere nel mirino i top di settembre

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 03/12/2012 - 14:13
Quotazione: UBI BANCA
Il brillante recupero offerto la scorsa settimana da Ubi Banca ha permesso ai titoli del gruppo bancario lombardo di fornire delle indicazioni rialziste utili per sviluppare una strategia long che consenta di riportare il titolo almeno a compiere il test dei massimi di periodo registrati lo scorso 14 settembre. A favorire questa visione vi sono alcuni elementi di matrice tecnica. Nello specifico il riferimento è all'avvenuta violazione del 29 novembre scorso delle resistenze dinamiche espresse dalla trendline discendente tracciata con i top del 17 e 18 ottobre. Detta linea di tendenza ha guidato l'andamento di Borsa del titolo nelle ultime settimane e la sua violazione rappresenta un fattore in grado di invertire il trend discendente in atto. Ad avvalorare questa evenienza contribuisce anche il fatto che sempre il 29 novembre le quotazioni di Ubi Banca hanno incrociato positivamente sul daily chart le resistenze dinamiche fornite dalle medie mobili esponenziali di breve/medio e lungo periodo. A questi due fattori va infine sommata la violazione delle resistenze statiche poste nell'intervallo compreso tra i 2,85 e i 2,87 euro. Gli elementi emersi nel corso dell'analisi portano dunque a valutare la possibilità di posizionarsi in acquisto in caso di una veloce correzione di breve sviluppata con long a 2,93 euro. Con stop che scatterebbe al cedimento dei 2,73 euro, il primo target si avrebbe a 3,24 euro e il secondo a 3,33 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA
silviotzr scrive...
AlFaTommy scrive...
diegoturbo scrive...