Twitter crolla del 10% a Wall Street dopo trimestrale e downgrade

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 28/10/2014 - 16:40
Quotazione: TWITTER
Le vendite si abbattono su Twitter che cede circa il 10% a 43,68 dollari a Wall Street dopo la pubblicazione dei risultati trimestrali e le bocciature incassate da alcuni analisti.
A deprimere il mercato la perdita netta di 175 milioni di dollari, in netto peggioramento rispetto al rosso di 65 milioni al 30 settembre 2013, ma anche il rallentamento della crescita della platea di utenti. Nel terzo trimestre gli utenti attivi mensili del sito di microblogging sono stati 284 milioni, in linea con le attese ma solo il 4,8% in più rispetto al secondo trimestre. A risollevare l'umore non è bastato il balzo dei ricavi, che nel periodo luglio-settembre hanno mostrato una crescita del 114% a 361 milioni e hanno battuto le attese del mercato pari a 351 milioni.
Di fronte a questi risultati sono arrivati diversi downgrade da parte degli analisti, tra cui quello di Rbc e Nomura.
COMMENTA LA NOTIZIA