1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Turismo: attentati Parigi frenano i viaggiatori, un italiano su tre ha paura di andare all’estero

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli attentati di Parigi hanno avuto un effetto negativo sull’indice di fiducia del viaggiatore che a novembre scende a 59 punti rallentando il miglioramento che aveva registrato nel corso di tutto l’anno. E’ quanto emerge dall’Osservatorio Confturismo-Piepoli relativo al mese di novembre, che vede l’indice sulla fiducia solo il 2% superiore a quello dello scorso anno.
Oltre un italiano su tre dichiara di aver paura di andare all’estero, soprattutto in Francia e ancor più Medio Oriente. Un italiano su due cambierà le proprie abitudini in conseguenza degli attentati. L’Italia sarebbe per oltre un italiano su tre al centro dell’attenzione del terrorismo islamico. Il bersaglio più probabile sarebbe Roma e Città del Vaticano e quasi per un italiano su due si potrebbe verificare un attacco durante il Giubileo. Solamente il 12% degli italiani crede che tuttavia il Giubileo debba essere cancellato a causa di questo rischio. Quasi quattro italiani su cinque non credono invece che si debbano cambiare le proprie tradizioni.

Commenti dei Lettori
News Correlate
Indagine procura di Campobasso

Usura bancaria: indagato ministro Paolo Savona

Il ministro degli affari europei Paolo Savona risulta indagato dalla procura di Campobasso per usura bancaria. All’epoca dei fatti avona era al vertice di Unicredit. Oltre al ministro altri nomi …

Dati Consulta Nazionale dei Caf

Fisco: pochi scelgono il 730 on line, 86% si rivolge al Caf

Agli italiani piace il 730 precompilato ma non così tanto visto che ancora l’86% preferisce rivolgersi al Caf per compilare la dichiarazione dei redditi. A dirlo i dati diffusi dalla …

Riassetti societari

Snaidero: maggioranza in mano al fondo IDeA Ccr

La maggioranza del capitale azionario della Snaidero Rino, azienda friulana attiva nella produzione di cucine componibili, dopo essere stata vicina al passaggio ad un soggetto industriale cinese, ora è in …