1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Turbolenze sugli assicurativi, effetto Spitzer

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’uragano Spitzer si è abbattuto sull’industria assicurativa. Marsh & McLennan, il più grande broker assicurativo del mondo accusato dal procuratore generale di New York di frode e comportamenti anticompetitivi, ha perso in Borsa venerdì oltre il 25% del valore. E ha trascinato con sè il grandi nomi del comparto: Aig ha perso oltre il 10% e male sono andati anche Ace, Harford Financial Services Group e Aon Corporation. La reazione dei mercati potrebbe essere temporanea, ma non si escludono grandi bufere. La decisione di Eliot Spitzer, già grande censore di banche d’investimento e fondi comuni, ha infatti sollevato il velo su una pratica in usa da anni in base alla quale i broker assicurativi ricevono compensi supplementari, oltre alla normale commissione, quando indirizzano i clienti verso compagnie con cui hanno sottoscritto un contratto, PSa.