Tripletta per Finmeccanica, dopo l'affaire Bae e Alcatel vince anche gara Usa

Inviato da Redazione il Lun, 31/01/2005 - 09:15
Sarà italiano il nuovo elicottero di George W. Bush. L'annuncio, che ha posto fine alle speculazioni e alle voci che davano Agusta Westland perdente, è stato fatto dal senatore Hillary Clinton: "L'Us 101 darà al presidente degli Stati Uniti un elicottero gioiello, sarà lo Studio Ovale dei cieli". Il contratto da 1,6 miliardi di dollari per 23 elicotteri high-tech assume un enorme valore per due ragioni: l'outsorcing del lavoro americano e la dimostrazione di quanto sia aperto il mercato Usa ai gruppi stranieri. Per quello che è sempre stato il fornitore degli elicotteri alla Casa Bianca si tratta di una sconfitta bruciante, che ha già provocato la reazione di alcuni parlamentari. La sfida italiana era molto seria: un consorzio internazionale guidato dalla Lockheed Martin Corp aveva affidato ad un elicottero della Agusta Westland il compito di strappare la storica esclusiva alla Sokorsky. L'elicottero Us 101 era piaciuto molto alla Us Navy, la marina americana a cui spettava la scelta, ed evidentemente gli ammiragli Usa hanno scelto quello che ritenevano essere il prodotto migliore senza farsi influenzare da scelte politiche.
COMMENTA LA NOTIZIA