1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Trimestre nero per Citigroup, perdita 2008 raggiunge i 18,72 mld di dollari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ultimo scorcio di 2008 in forte perdita per Citigroup. La banca statunitense ha riportato una perdita per azione pari a 1,72 dollari, ben oltre le attese che erano ferme a 1,08 dollari. hanno pesato svalutazioni per 5,6 mld di dollari che hanno portato il rosso del quarto trimestre a 8,29 miliardi di dollari. Il fatturato risulta in calo da 6,42 a 5,59 miliardi di dollari, con Tier 1 Capital Ratio all’11,8%. Per quanto concerne l’intero 2008 la perdita netta del gruppo bancario ammonta a 18,72 mld di dollari. Lo scorso anno i tagli alla forza lavoro sono stati complessivamente di 52.00 unità.


La banca statunitense, che prima dello scoppio della crisi subprime risultava la numero uno degli Stati Uniti, ha inoltre varato un riassetto del gruppo che sarà suddiviso in due divisioni, Citicorp e Citi Holdings. La riorganizzazione prevede che Citicorp sia focalizzata sul bisiness “core” globale del gruppo che è presente in oltre 100 Paesi e vedrà confluire al suo interno assets per 1,1 bilioni di dollari. Citi Holdings invece ingloberà al suo interno le attività “no core” del gruppo quali brokeraggio e retail asset management, con il management che avrà come mandato quello di massimizzare il valore degli asset per gli azionisti.