1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Trimestrale di Google non delude, il co-fondatore Larry Page sarà il nuovo ceo -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuova trimestrale oltre le attese per Google che annuncia anche un cambio al vertice con Schmidt che lascia la poltrona di ceo dopo quasi 10 anni a favore del co-fondatore Larry Page. Il colosso internet statunitense ha chiuso il quarto trimestre del 2010 con un utile netto pari a 2,54 miliardi di dollari, pari a 7,81 dollari per azione, il 29 per cento sopra i livelli dell’analogo trimestre 2009. L’Eps adjusted risulta di 8,75 dollari, oltre gli 8,08 dollari del consensus. I ricavi sono cresciuti del 26% a 8,44 miliardi.
I siti che fanno capo a Google anno generato ricavi per 5,67 miliardi di dollari, pari al 67 per cento del totale e in crescita del 28% rispetto all’analogo trimestre 2009. I ricavi fuori dagli Stati Uniti sono pari al 52% del totale, percentuale stabile rispetto a un anno prima. Patrick Pichette, chief financial officer del gruppo, ha dichiarato che nel 2010 I ricavi della controllata YouTube si sono raddoppiati.
Il 2010 si è chiuso con ricavi per 29,3 miliardi di dollari dai 23,6 del 2009, mentre l’utile netto è balzato da 6,52 a 8,5 miliardi. A fine 2010 risultano 24.400 i dipendenti a tempo pieno di Google, oltre mille in più rispetto a quelli risultanti alla fine del terzo trimestre 2010.