Trevisan tira il fiato, ma il 2005 si e' aperto sotto buoni auspici

Inviato da Redazione il Mar, 11/01/2005 - 11:50
Chi va piano va sano e va lontano. A casa Trevisan sembra la pensino proprio così. Il titolo della società a piazza Affari lascia andare sul campo l'1%, scambiando a quota 4 euro. Il gruppo ha comunque incorniciato un 2004 d'oro: negli ultimi dodici mesi il titolo ha infatti portato a casa il 40,50% del suo valore. E l'anno nuova si è aperto sotto i migliori auspici. "Il comitato esecutivo di Trevisan Cometal ha constatato che il gruppo nelle ultime tre settimane, tra dicembre e gennaio, ha venduto commesse per totali 19 milioni di euro. La maggiore di queste commesse pari a 2 milioni è una linea di estrusione da 5500 t venduta in Cina da Foshan Trevisan Cometal Industrial Machinery ad un cliente locale", snoccialano gli analisti di Abaxbank, aggiungendo: "con questo ordine il backlog della controllata cinese è di circa 15 milioni di euro". Dunque: volendo fare due conti a gennaio il portafoglio ordini della controllata cinese ha già superato l'obiettivo 2005. Anche in Europa gli affari non vanno male. La divisione Engineering estrusione ha venduto impianti per 12,5 milioni in Italia, Olanda, Spagna, Bulgaria e Marocco, mentre la divisione Engineering verniciatura ha raccolto ordini per 4 milioni in Italia, Russia, Iran e Arabia Saudita. Negli Stati Uniti, infine, Adotta ha venduto 0,4 milioni di sistemi di arredamento in alluminio e cristallo.
COMMENTA LA NOTIZIA