Trevisan: scioglimento società entro 2011, niente restituzione ad azionisti del capitale investito

Inviato da Redazione il Ven, 20/11/2009 - 16:12
In conseguenza dell'ammissione alla procedura di concordato preventivo, Trevisan Cometal verificherà con Consob e Borsa Italiana le tempistiche per un definitivo delisting. La società prevede che la procedura di concordato preventivo possa terminare con un'auspicata omologa del concordato da parte del Tribunale di Verona ed il successivo e conseguente acquisto dei rami di azienda e delle partecipazioni della divisione coating da parte dei rispettivi acquirenti entro il settembre 2010 e che l'incasso delle ultime rate dei prezzi di acquisto di tali attività, la liquidazione delle attività rimanenti in capo a Trevisan e, conseguentemente, lo scioglimento della società stessa possano completarsi nel corso dell'anno 2011. Il piano concordatario non prevede la restituzione agli azionisti, a seguito dello scioglimento della società, del capitale da questi investito.
COMMENTA LA NOTIZIA