Trevi prende il largo sul listino, arrivano nuove commesse

Inviato da Redazione il Mar, 18/10/2005 - 11:16
Quotazione: TREVI FIN IND
Non si ferma la corsa a Piazza Affari di Trevi, regina del listino milanese in questo 2005. Da inizio anno le quotazioni della società cesenate si sono quadruplicate soprattutto grazie alle numerose commesse che si è aggiudicata in questi mesi. Attualmente il titolo Trevi dale del 4% circa a 4,80 euro dopo il +8,63% della vigilia. I massimi annui, toccati nella prima settimana di ottobre, stazionano a quota 5,32 euro. Oggi il gruppo guidato da Davide Trevisani ha reso noto di essersi aggiudicato commesse per complessivi 36,6 miliardi di euro. Un appalto internazionale del valore di 17 milioni di euro è arrivato per la realizzazione dei lavori di consolidamento ed impermeabilizzazione dei terreni per la costruzione del Tunnel di Stans (Innsbruck, Austria) per la nuova linea ferroviaria Monaco di Baviera-Verona. Poi la controllata Drillmec ha concluso un contratto con MB Petroleum (Oman) per la vendita di 4 impianti convenzionali di perforazione petrolifera e 4 pompe per un totale di 8,3 milioni di euro, mentre in Iraq consegnerà entro fine anno, 5 impianti di perforazione per acqua per 8,9 milioni di dollari. Infine Soilmec, anch'essa società del gruppo Trevi, ha firmato due contratti con la China Railway Engineering Corp. volti alla fornitura di attrezzature per fondazioni, per un valore totale di 4,1 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA