1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Trevi, in trattative finali con governo iracheno per lavori nella diga di Mosul

QUOTAZIONI Trevi Fin Ind
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Trevi è impegnato già da diverso tempo in Iraq in lavori di intervento e manutenzione nella diga di Mosul ed è in trattative finali sui termini e le condizioni della commessa con il governo iracheno. Lo ha precisato la società stessa a chiarimento di quanto apparso sugli organi di stampa. “Oggi il gruppo Trevi rimane l’unica impresa qualificata in corsa per l’aggiudicazione dei lavori di manutenzione della diga ed il processo di negoziazione dei termini e delle condizioni della commessa con il governo iracheno è nelle sue fasi finali”, si legge nella nota. Al momento si sta ultimando la predisposizione di un primo pacchetto di interventi di emergenza, con inizio immediato e durata di 18 mesi. “L’esito finale della gara di Mosul – dichiara Trevi – rimane
comunque un’opportunità significativa per il gruppo, che è ben posizionato per un piano di crescita importante in quest’area geografica”.
L’impianto, situato a 35 chilometri a nord di Mosul, è seriamente danneggiato; il rischio di un cedimento potrebbe avere delle conseguenze gravi mettendo a rischio le province di Ninive, Kirkuk e Salahuddin, causando possibilmente danni nella pianura dell’Eufrate fino a Baghdad, 350 chilometri a sud.