Trevi, la famiglia vende azioni pari al 3,2% del capitale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La famiglia Trevisani, azionista di controllo di Trevi, ha approfittato del buon momento delle quotazioni del titolo a Piazza Affari, per cedere un cospicuo pacchetto di azioni pari al 3,2% del capitale. Secondo indiscrezioni che non hanno ancora trovato conferma, ad entrare sarebbero stati degli investitori istituzionali tra cui spiccherebbe Fineco che avrebbe raggiunto una quota superiore alla soglia del 2%. Comunque la famiglia Trevisani, che ha ceduto i pacchetti di titoli a prezzi compresi tra 1,7 e 1,9 euro per azione, mantiene saldamente il controllo della società di ingegneria e perforazioni con oltre il 60% del capitale.