Trader provoca perdita da 2 miliardi $ a Ubs

Inviato da Marco Barlassina il Gio, 15/09/2011 - 09:14

Fulmine nel cielo non proprio sereno del mondo della finanza nel terzo anniversario del crack di Lehman Brothers.

Anche Ubs ha infatti un suo caso Kerviel, il trader infedele che aveva provocato 5 miliardi di euro di perdite a Société Générale.

La banca svizzera ha reso noto pochi minuti fa attraverso un comunicato di aver scoperto una perdita di circa 2 miliardi di dollari imputabile a operazioni non autorizzate da parte di un trader. Nella nota la banca ha aggiunto che in conseguenza di tale scoperta nel terzo trimestre del 2011 potrebbe registrare un perdita netta. L'istituto ha anche aggiunto che le perdite non hanno effetti sulle posizioni della clientela.

(notizia in aggiornamento)

COMMENTA LA NOTIZIA