Tracollo di Banca Etruria, teorico -15% dopo ritiro Popolare Vicenza

QUOTAZIONI Bca Pop Etrur-Lazio
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pioggia di vendite in avvio di giornata su Banca Etruria all’indomani del passo indietro della Popolare di Vicenza che ha deciso di non proseguire nelle trattative per un’integrazione dopo la mancanza di un parere favorevole all’Opa. Il titolo dell’istituto aretino non è ancora riuscito a fare prezzo e segna un tonfo teorico del 15%.
Ieri il cda di Popolare Vicenza ha deciso lo stop alle trattative, dato “che non vi sono i presupposti per proseguire”. Quella della BPVi è un’uscita di scena definitiva. “Eventuali altre ipotesi o proposte diverse […] non possono essere prese in considerazione in quanto non rispondenti alla strategia della Banca Popolare di Vicenza”.