1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Toyota: abbassa le stime per il 2016, possibili ripercussioni sui titoli auto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Toyota abbassa le stime per gli utili del 2016. Secondo quanto riportato da Bloomberg questa mattina, il management del maggior produttore di auto mondiale ha stimato un utile netto per l’esercizio in corso (che si chiuderà il 30 marzo 2017) pari a 14,3 miliardi di dollari (1,45 trilioni di yen).

Alla base della decisione vi è il rafforzamento dello yen e il debole trimestre appena concluso. I manager Toyota hanno effettuato le loro stime considerando un taso di cambio medio fra dollaro e yen pari a 102 mentre nella rilevazione di maggio era stato considerato un livello pari a 105.

Il rafforzamento dello yen, accelerato successivamente all’uscita della Gran Bretagna dall’unione europea, non giova al produttore auto nipponico che pone nell’export dei propri veicoli più della metà del proprio giro d’affari.

Nell’ultimo trimestre il fatturato di Toyota è sceso a 6,59 trilioni di yen, in linea con quanto avevano stimato gli analisti, mentre a livello di utile operativo ha subito una flessione che ha portato l’Ebitda a 642,2 miliardi di yen, dato superiore alle previsioni degli esperti che seguono il titolo e che avevano preventivato un profitto operativo di 520 miliardi di yen.

La notizia non è positiva per il settore auto e potrebbe influenzare le contrattazioni sui titoli delle principali case mondiali.

Al momento Fca perde lo 0,4% a Milano mentre il FTSE Mib è scambiato in rialzo di oltre un punto percentuale.