Total arranca a Parigi, gruppo di nuovo sotto inchiesta per operato in Birmania

Inviato da Redazione il Mar, 02/10/2007 - 11:45
Quotazione: TOTAL
Giornata difficile per Total a Parigi. Il titolo del colosso petrolifero transalpino cede l'1,89% a 55,50 euro, peggior performer di giornata. Oltre alla debolezza dell'intero settore in Europa causa anche il ritracciamento delle quotazioni del greggio, su Total pesa la conferma che la procura del Belgio ha riaperto un'inchiesta contro il gruppo accusato da quattro rifugiati birmani di complicità in crimini di guerra e contro l'umanità in Birmania. La denuncia risale al 2002 e nel 2005 la corte di Cassazione aveva respinto il ricorso perché i ricorrenti non erano belgi. Ora uno dei rifugiati birmani è diventato belga a tutti gli effetti e quindi per la legislazione belga il procedimento può andare avanti. L'avvocato Alexis Deswaef che cura la difesa dei ricorrenti birmani, ritiene che sussistano prove schiaccianti che Total sia complice, non solo sul piano finanziario e morale, ma anche per aver accettato un aiuto logistico e militare della giunta per la costruzione del gasdotto.
COMMENTA LA NOTIZIA
clarence10 scrive...
Paola scrive...
Upupa79 scrive...
feroadro scrive...