Toscana Finanza bussa alla porta di Piazza Affari, ok da assemblea ad Ipo

Inviato da Micaela Osella il Lun, 27/11/2006 - 16:32
Un'altra matricola bussa alla porta di Piazza Affari. Oggi dall'assemblea dei soci di Toscana Finanza, gruppo attivo nell'acquisizione pro-soluto e gestione di crediti di difficile esigibilità, è arrivato il via libera al progetto di quotazione sul mercato Expandi. Ad accompagnare la società in Borsa sarà Abaxbank in qualità di Listing Partner e Global Coordinator dell'operazione, mentre lo Studio Legale Pedersoli e Associati agirà in qualità di advisor legale. La società ha chiuso l'esercizio 2005 con un margine di intermediazione pari a 6,2 milioni di euro, in crescita del 30,3% rispetto ai 4,8 milioni del 2004, e un utile netto pari a 2,1 milioni, in progresso del +35% rispetto ai 1,5 milioni del 2004. Al 30 giugno 2006 il margine di intermediazione è invece risultato pari a 3,8 milioni, l'utile netto a 1,5 milioni, mentre il valore al
fair value del portafoglio crediti ammonta a 33,8 milioni di euro (+16% rispetto al 31 dicembre 2005).
COMMENTA LA NOTIZIA