Tornano le vendite a Wall Street

Inviato da Daniela La Cava il Ven, 15/07/2011 - 07:46
Chiusura in rosso per la Borsa americana dopo la decisione di Moody's ha messo sotto osservazione il rating tripla A degli Stati Uniti per un possibile downgrade. La decisione è frutto della crescente possibilità che il limite di indebitamento non venga alzato entro i termini previsti. Una mossa che ha spinto al ribasso gli indici a stelle e strisce che hanno chiuso in calo: il Dow Jones ha lasciato sul parterre lo 0,44% a 12.437,12 punti, mentre il Nasdaq ha registrato un -1,22% a 2.762,67 punti. Semaforo rosso anche sull'S&P500 che ha ceduto lo 0,67% a 1.308,87 punti. In controtendenza rispetto al mercato JP Morgan (+1,8%) in scia alla trimestrale migliore delle attese. Il colosso bancario ha annunciato di avere chiuso il secondo trimestre del 2011 con una crescita degli utili per azione pari a 1,27 dollari, contro gli 1,22 dollari attesi dalla comunità finanziaria e gli 1,09 dollari dell'analogo periodo 2010. Complessivamente i profitti ammontano a 5,4 miliardi. I ricavi sono cresciuti del 7% a 26,8 miliardi.
COMMENTA LA NOTIZIA