Torna l'ottimismo sui mercati asiatici

Inviato da Redazione il Mar, 21/06/2011 - 08:47

Voglia di recupero sui mercati azionari. Il timido rimbalzo messo a segno ieri sera dagli indici di Wall Street è proseguito questa mattina sui listini asiatici che si avviano a terminare la giornata in progresso di circa un punto percentuale. Tokyo +1,13%, Hong Kong +1%, Shanghai +0,76%, Taiwan +0,78%, Sydney +1,27%, Jakarta +0,94%.

Hanno in qualche modo giovato le rassicurazioni arrivate nella tarda serata di ieri in merito alla questione greca. L'Unione Europea ha sì rinviato (al prossimo 3 luglio) la decisione relativa alla nuova tranche di aiuti da complessivi 12 miliardi di euro al governo di Atene, ma è stato altresì chiarito che se il governo guidato da Papandreou dovesse ottenere otgi la fiducia in parlamento saranno di fatto confermati i tagli e le privatizzazioni per complessivi 50 miliardi di euro rendendo scontato l'aiuto delle autorità internazionali.

In Asia gli acquisti si sono concentrati sui titoli del comparto automobilistico dopo una nota emessa da Citigroup che ha alzato il proprio giudizio sul settore. La casa d'affari ha alzato la raccomandazione a neutrale (da sottoperformare) dopo la ripresa delle catene di approvvigionamento del settore più rapida del previsto dopo il terremoto e lo tsunami che hanno devastato il Giappone lo scorso 11 marzo.

Bene anche i titoli del settore minerario che hanno rimbalzato con forza dopo le difficoltà registrate nelle ultime giornate. In positivo tutte le materie prime grazie anche al recupero messo a segno dall'euro contro il dollaro con il cross valutario tornato stabilmente sopra la soglia di 1,43

COMMENTA LA NOTIZIA