Torna l'interesse su azioni e obbligazioni: indagine Soldi Sette

Inviato da Redazione il Lun, 29/12/2008 - 13:54
Cala il livello di pessimismo dei risparmiatori italiani rispetto al futuro dell'economia e agli investimenti. E' quanto emerge dai risultati della rilevazione di dicembre 2008 dell'indice di Soldi Sette, realizzata da Altroconsumo. L'indice, che oscilla tra un minimo di 0, lo scenario più cupo in assoluto, a un massimo di 200, indice di sfrenata euforia, si è attestato nell'ultima rilevazione a quota 89,8. Si tratta ancora di un valore pessimista ma che mostra un recupero della fiducia rispetto alla rilevazione di settembre, quando l'indice si era attestato a quota 84,9.
Un maggiore ottimismo è stato rilevato sugli investimenti finanziari. L'intenzione di investire cresce non solo nei confronti delle "tranquille" obbligazioni (indice da 101,8 a 106), ma anche verso le più rischiose azioni (indice da 99,8 a 105,3). "Sembra che i risparmiatori credano che le Borse abbiano ormai toccato il fondo - commenta Vincenzo Somma, direttore di Soldi Sette. In effetti il periodo dei crolli del 20-30% dovrebbe essere alle spalle, ma, come il caso Madoff insegna, le sorprese negative potrebbero non essere finite: i periodi di crisi sono proprio quelli in cui le truffe tendono ad emergere. Invitiamo quindi alla prudenza: le Borse continueranno a oscillare ancora per un po'". La rilevazione dell'Indice di Soldi Sette è effettuata trimestralmente, attraverso un campione di risparmiatori, intervistati telefonicamente sulle aspettative di evoluzione della propria situazione finanziaria nei dodici mesi successivi.
COMMENTA LA NOTIZIA