1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Torna la fiducia nell’andamento dell’economia, salgono i bancari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nonostante la contrazione a 51,5 punti messa a segno dall’Ism servizi, giornata positiva per i listini azionari, spinti al rialzo dal calo inferiore le stime delle buste paga a stelle e strisce ad agosto (-54 mila unità contro le -131 mila pronosticate alla vigilia dagli analisti). Il Dax ha terminato la seduta in rialzo dello 0,83% portandosi a 6.134,6 punti, +1,06% per il londinese Ftse100 a 5.428,1, +1,12 e +1,11% per il Cac40 ed il Ftse Mib, che salgono rispettivamente a 3.672,2 e 20.640.

La notizia ha fatto riaffiorare tra gli operatori la fiducia nell’andamento della prima economia del pianeta;.in particolare evidenza quindi il comparto bancario europeo, con lo stoxx di settore in rialzo dell’1,77% a 191,25 punti. A Londra, il titolo Royal Bank of Scotland ha guadagnato l’1,02%, Standard Chartered si è portata a casa l’1,88% e Barclays è avanzata del 4,21%.

A Francoforte Deutsche Bank ha messo a segno un +1,36% mentre a Zurigo Ubs ha chiuso con un +1,84%. Andamento simile anche per la francese Bnp Paribas (+1,93%) mentre sia il titolo Société Générale che il Credit Agricole hanno chiuso con rialzi sopra il 3% (+3,72% e +3,27%). Milano non ha fatto eccezione, con Intesa Sanpaolo, il Banco Popolare e Unicredit che hanno chiuso l’ottava con guadagni del 2,9%, dell’1,52% e dell’1,45% rispettivamente.