1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Top manager e proprietà tornano a comprare titoli

QUOTAZIONI Datalogic
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo l’ondata di ribassi che ha colpito tutte le principali società quotate a Piazza Affari, i top manager sono tornati ad acquistare pacchetti di azioni delle società che amministrano, verosimilmente ritenendo le attuali quotazioni attraenti. Il flusso di comunicazioni di internal dealing dichiarate dalle stesse persone rilevanti sta proseguendo anche oggi.


Già negli scorsi giorni si era assistito a un riemergere del fenomeno. Avevano comprato titoli delle società amministrate Luca Majocchi, il numero uno di Seat Pagine Gialle, Paolo Scaroni dell’Eni, Marco Milani di Indesit, ma anche alcune delle famiglie più illustri della finanza nazionale come Buzzi, Caltagirone e Maramotti. E anche i patron di Risanamento e Mediolanum si erano mossi: Luigi Zunino ha investito 1,5 milioni, Ennio Doris si è comprato 200mila azioni Mediolanum spendendo oltre un milione di euro.

Oggi le dichiarazioni di acquisto, sebbene riguardino solo in un caso società tra le più capitalizzate, mostrano un nuovo exploit. Ieri sera si è saputo che Zunino tra il 16 e il 17 agosto ha acquistato altre azioni Risanamento per 866mila euro, mentre in mattinata le comunicazioni di internal dealing fornite da Borsa Italiana hanno finora riguardato Buzzi Unicem, BasicNet, Mariella Burani e Datalogic. Lo scorso 22 agosto il membro del cda di Buzzi Unicem, Klaus Dyckerhoff, ha comprato 2652 azioni per un totale di 54mila euro. Stella Lin Hung, la moglie del presidente di BasicNet, Daniele Boglione, ha comprato in data 20 agosto 20 mila azioni per un valore di 31mila euro. Volta Romano presidente di Datalogic, a partire dal 16 agosto e fino al 21 agosto, ha acquistato azioni della società per 144mila euro. Imponente la dimensione delle operazioni con cui Walter Burani, presidente di Mariella Burani, ha acquistato tra il 16 e il 20 agosto 204mila azioni per un controvalore complessivo di 4,8 milioni di euro.