Tonfo di Telecom a Piazza Affari, titolo cede oltre il 5%. Anatel ferma le vendite di Tim Brasil

Inviato da Alberto Bolis il Gio, 19/07/2012 - 09:43
Quotazione: TELECOM ITALIA
Telecom Italia scivola sul fondo del paniere principale di Piazza Affari con un tonfo di oltre 5 percentuali a 0,704 euro. Il titolo del gruppo tlc guidato da Franco Bernabè paga la decisione di Anatel, l'authority brasiliana delle telecomunicazioni, di bloccare la vendita dei nuovi piani tariffari delle tre maggiori società di telefonia mobile che operano nel Paese carioca: Tim Brazil, controllata di Telecom Italia, Oi e Claro. La decisione, si legge nelle agenzie di stampa internazionali, è stata presa a causa degli scarsi servizi sulla rete e dei reclami dei clienti. Le tre compagnie rappresentano circa il 70% del mercato della telefonia mobile brasiliana. Tim Brazil non potrà vendere i suoi servizi in 19 dei 27 Stati brasiliani e, entro un mese, le compagnie dovranno presentare al regolatore i piani d'investimento per migliorare i loro servizi.
COMMENTA LA NOTIZIA