1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Tonfo di Electrolux a Stoccolma, salta il deal da 3,3 mld $ per acquisto elettrodomestici GE

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Lunedì nero a Stoccolma per Electrolux a causa della decisione di General Electric (GE) di non cedere il proprio business elettrodomestici alla casa svedese. Il titolo Electrolux è così arrivato a cedere stamani fino al 15 per cento, peggior ribasso dal 2011, scivolando ai minimi dell’anno. Ora Electrolux segna un calo del 12,47% a 209 corone svedesi sulla Borsa di Stoccolma. 

Salta affare da 3,3 mld $
General Electric ha annunciato di aver abbandonato l’intenzione di vendere la propria società di elettrodomestici (GE Appliance) al produttore svedese per circa 3,3 miliardi di dollari. la decisione di GE arriva in seguito al mancato ottenimento dell’approvazione antitrust negli Stati Uniti all’operazione. L’accordo per l’acquisizione di GE Appliance risalita al settembre 2014.  

“Anche se siamo delusi dal fatto che l’acquisizione non sarà completata, Electrolux è fiduciosa che il gruppo ha una forte capacità di continuare a crescere e sviluppare la sua posizione di produttore elettrodomestici globale”, ha detto oggi il ceo di Electrolux, Keith McLoughlin. Il gruppo svedese vedrà i conti dell’ultimo trimestre dell’anno impattati proprio dai costi legati alla transazione pianificata e inoltre GE ha chiesto un risarcimento di 175 milioni di dollari per il mancato closing dell’operazione.