1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Tokyo ricomincia con gli scivoloni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sembrava essere ormani dimenticato il crollo della Borsa giapponese verificatosi a metà gennaio e che prese il via dalla vicenda Livedoor. Ma la sensibilità degli operatori giapponesi agli scandali finanziari è rimasta evidentemente alta se, tra le cause della caduta odierna, figura anche il -2,5% incassato dal titolo Mizuho Financial Group in seguito all’arresto di un dipendente di Mizuho Bank che avrebbe fornito dati riservati ada alcuni clienti. Al termine delle contrattazioni il Nikkei ha lasciato sul terreno il 2,68% a 16.272,68 punti mentre il Topix ha perso il 2,46% a 1.671,39. Il calo è però imputabile anche dalla delusione per i risultati di Toyota Motor, giudicati “solamente” in linea con le attese del mercato e così c’è chi ha approfittato per portare a casa i guadagni effettuati con i più recenti rialzi.