Tobin Tax: semaforo verde da Bruxelles alla richiesta avanzata da dieci Paesi

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 23/10/2012 - 15:51
La Commissione europea ha dato il suo benestare alla richiesta avanzata da dieci Paesi membri (Germania, Austria, Francia, Belgio, Portogallo, Slovenia, Grecia, Italia, Spagna e Slovacchia) sull'introduzione della Tobin Tax, ossia la tassa sulle transazioni finanziarie, che potrebbe generare 10 miliardi di euro l'anno. Si tratta di un passo importante e necessario per l'evoluzione di questo progetto che si inserisce in quello più ampio di cooperazione finanziaria, anche se non tutti i Paesi dell'Unione sono concordi. Anzi alcuni Paesi, come la Gran Bretagna hanno respinto la possibilità di introdurre tale imposta, mentre altri come la Svezia e la Polonia hanno espresso la loro contrarietà in quanto temono una fuga di capitali. Oggi Bruxelles ha constatato che tutte le condizioni legali sono state rispettate per autorizzare questi dieci Paesi, tra cui l'Italia, a proseguire sulla strada della Tobin Tax.
COMMENTA LA NOTIZIA