1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Tltro sotto le stime, segno più per le borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I risultati della seconda asta a lungo termine incrementano le probabilità di nuove misure di stimolo da parte della Bce e spingono le piazze finanziarie del vecchio continente. Parità per il listino francese (-0,05% a 4.225,86 punti) mentre Ibex e Dax hanno messo a segno un rialzo dello 0,34 e dello 0,64 per cento fermandosi rispettivamente a 10.431,8 e 9.862,53 punti. Debole il listino britannico, il Ftse100, sceso a 6.461,7 punti (-0,59%).

Oggi la Banca centrale europea ha annunciato di aver assegnato, nella seconda operazione Tltro (Target long term refinancing operation), 129,84 miliardi di euro a 306 banche dell’Eurozona. Il risultato è sostanzialmente in linea con le attese, ma considerando che nella prima asta di settembre l’Eurotower aveva collocato 82,6 miliardi, la somma dei due finanziamenti Tltro (212,4 miliardi) è nettamente inferiore ai 400 miliardi potenzialmente messi a disposizione.

Tra i dati arrivati nel corso della seconda parte spiccano gli aggiornamenti a stelle e strisce su vendite al dettaglio (+0,7% m/m a novembre), nuove richieste di sussidio (da 297 a 294 mila) e scorte delle imprese (+0,2% m/m a ottobre).