1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Tltro seconda puntata: acquisto di titoli di Stato più vicino in caso di nuove delusioni

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se la seconda asta Tltro, uno dei principali strumenti messi in campo dalla Bce per risolvere i problemi dell’Eurozona, si rivelasse una delusione, potrebbe spingere la Banca centrale verso un Quantitative easing esteso all’acquisto di titoli di Stato.

L’inflazione non è più un membro a pieno titolo dell’Eurozona. Anche la lettura finale dei dati relativi al mese di novembre in Francia e Germania conferma una variazione dei prezzi al consumo frazionale, quando non negativa. La rilevazione del dato francese, in particolare, ha segnato un arretramento dei prezzi dello 0,2% rispetto a ottobre, da 0% precedente e contro attese a -0,1%. La stabilità dei prezzi dell’Eurozona è il mandato della Bce sia quando questi salgono troppo, atavica preoccupazione tedesca, sia quando questi scendono oltre il dovuto, quello che sta accadendo ora: le aspettative di inflazione a cinque anni, ossia nel medio termine, dopo aver rotto per la prima volta la soglia di conforto della Bce al 2% a metà agosto scorso, hanno accelerato al ribasso a inizio ottobre e ancora oggi rimangono vicino ai livelli minimi in area 1,75%. Mario Draghi lo ha ribadito più volte: “La Bce farà tutto quello che sarà necessario per alzare l’inflazione. Se l’attuale politica non è abbastanza, aumenteremo la pressione e i canali attraverso i quali interveniamo”.

La politica attuale prevede un’espansione del bilancio dell’Istituto centrale a 3.000 miliardi di euro, livelli del 2012, dai poco più di 2.000 miliardi di quest’anno. Le misure adottate sono, oltre a tassi bassi ad oltranza, l’acquisto di asset backed securities e covered bond e le Tltro ossia le aste nelle quali la Bce presta soldi alle banche condizionatamente all’utilizzo nell’economia reale. Domani arriveranno i risultati della seconda asta Tltro dopo la mezza delusione della prima. “Il programma – sottolinea Jasper Lawler, analista di mercato di CMC Markets UK – è il principale strumento messo in campo al momento dalla Bce per riportare il suo bilancio ai livelli del 2012 ma la sua importanza è legata anche alle conseguenze che potrebbe avere sulle prossime mosse della Bce. Se il programma Tltro non dovesse funzionare neanche stavolta, potrebbe essere necessario ricorrere all’acquisto di obbligazioni societarie e, soprattutto, titoli di Stato”.