1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Tlc Europa: Nomura boccia Vodafone e Balgacom, tra le preferite Tele2 e Kpn

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore telefonico europeo convince poco gli analisti di Nomura, che hanno confermato il rating neutral sul comparto ma hanno tagliato il giudizio su alcuni importanti big del Vecchio continente. “Il primo trimestre è da dimenticare per le compagnie telefoniche europee – sostengono gli esperti nella nota di oggi – la crescita dei ricavi si è ridotta tanto da finire in territorio negativo e i margini si sono contratti per i deboli trend registrati nel mobile e nel fisso”. Alla luce di questi primi mesi, il broker giapponese ha ridotto le stime sui ricavi di settore dello 0,6% e sull’Ebitda dell’1,6% per i prossimi mesi. Sforbiciata anche sui rating di alcuni importanti nomi del comparto tlc. La raccomandazione di Vodafone è scesa a neutral, mentre quella di Belgacom è finita al gradino reduce. “Vodafone ha la maggiore esposizione al business mobile europeo (il 27% dei ricavi del gruppo)”, hanno spiegato gli analisti. E anche la sua interessante partecipazione in Verizon che finora ha sostenuto il titolo non è più sufficiente agli occhi di Nomura. Il broker consiglia invece di puntare su Tele2, Telenor, TDC e Kpn: “Operatori emergenti che offrono ancora un’espansione dei margini”, concludono gli esperti.

Commenti dei Lettori
News Correlate
RATING

Ferrari: Standard Ethics migliora il rating

Promozione in arrivo per Ferrari da Standard Ethics. Il rating sul gruppo di Maranello è stato alzato da “E” a “E+”. “Il nuovo piano industriale tiene in considerazione alcune strategie …

Riviste anche stime Italia

UE: S&P taglia stime PIL al 2% per il 2018

L’euro rimarrà probabilmente debole contro il dollaro statunitense fino alla metà del 2019. Lo dicono oggi gli economisti di S&P nelle loro ultime prospettive economiche per l’Europa in cui tagliano …

ANALISTI ALZANO TARGET

Exor corre a +1%, Ubs conferma Buy con tp salito a 79 euro

Acquisti sul titolo Exor che si uniforma al buon umore dell’equity italiano. Il titolo della holding degli Agnellio segna un progresso dell’1% a quota 58,35 euro. Oggi gli analisti di …