1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Tlc: per Credit Suisse il 2008 sarà meno redditizio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un 2008 difficile e poco danaroso per il settore delle tlc targate Europa. Questa la previsione degli analisti di Credit Suisse per l’anno appena iniziato. “Ci aspettiamo una minore crescita dei guadagni con un contestuale aumento dei costi”, sostengono gli esperti, che precisano: “nel settore mobile si assisterà a una erosione dei profitti nei primi due trimestri dell’anno, mentre quello fisso continuerà a perdere terreno”. Tanto che il broker elvetico ha tagliato la raccomandazione da overweight a market weight. Fra i singoli titoli se la vedranno particolarmente male Telekom Austria, United Internet e Mobistar su cui il broker conferma un rating underperform. Spunti interessanti invece potrebbero arrivare da Vodafone e Deutsche Telekom, ma anche da Telefonica, che potrà battere le stime di consenso del 2008. Per quanto riguarda le tlc tricolori, Telecom Italia “rimarrà esposta al taglio del prezzi nel settore della linea fissa e a potenziali cambiamenti nella politica dei dividendi”, commentano gli analisti della casa d’affari svizzera, che confermano il giudizio neutral e il target price di 2,35 euro.