1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Titolo per titolo le scommesse ancora valide sulla borsa cinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ il momento di accumulare titoli cinesi. A dirlo è Federico Bazzoni, Head of Asian Securities di BNP Paribas Asia, in un update sul mercato cinese pubblicato oggi e decisamente improntato alla fiducia per i mercati finanziari del gigante asiatico. “Il mercato cinese rimane ancora piuttosto volatile – spiega Bazzoni – ed in attesa di direzione dai mercati principali (New York e Tokyo in testa). La correzione potrebbe proseguire ancora per alcuni giorni, tuttavia il consiglio e’ decisamente di accumulare titoli e settori”, in particolare quelli che secondo Bazzoni restano caratterizzati da immutate forti prospettive di crescita, e che ora si sarebbero indeboliti unicamente “per effetto contagio”.

Tra i settori consigliati dall’esperto di mercati asiatici per continuare a scommettere sulla crescita cinese ci sono il tessile, i conglomerati, l’energia, i trasporti e gli industriali. Tra i comparti a larga capitalizzazione la preferenza va invece a banche e assicurazioni.

Ecco nel dettaglio i titoli raccomandati settore per settore, quasi tutti quotati unicamente sulla borsa di Hong Kong, dove, più che a Shanghai e Shenzen, si concentrano i titoli di società cinesi: nel tessile Esprit, Giordano, China Ting, tra i beni di consumo Parkson, Tencent, Li Ning, Jinjiang, nei capital goods Cimh,Minth,Byd,Haitian, nei trasporti Zhejiang Expressway, Hopewell, China Southern, Dalian Port,Xiamen Port -Power Huaneng, China Power, Huadian -Banks CCB. Tra i finanziari il favore di Bazzoni va a una merchant bank come ICBC, oltre che agli assicurativi PingAN e China Life. Nel segmento dei titoli industriali la preferenza va invece a Hopewell, MTRC, Cathay, Johnson, Kingboard, Chen Hsong, Lee & man. Scelte mirate riguardano invece il settore energy, con Cnooc, e le telecomunicazioni con China Telecom.


Ottime opportunita’ sono viste anche tra i titoli di categoria A quotati in Cina. Buzzoni cita Industrial Bank, Shenergy, Yangzi Power, Changyu Winery, Yili Dairy, Sany Heavy, Liugong, Hudong Heavy, CIMC e Zhenhua.