1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Titoli tlc sotto pressione su report Credit Suisse, in controtendenza Vodafone

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Titoli del settore tlc sotto pressione sui listini europei dopo che Credit Suisse ha messo mano al giudizio su alcuni operatori. “Rimaniamo market weight sui telefonici europei, in quanto vediamo dei trend misti”, annunciano gli analisti nel report odierno. Secondo il broker svizzero, sarà Vodafone la favorita del 2011: “Grazie all’iPhone in Germania e in Usa l’azione potrebbe sovraperformare i suoi rivali e ritornare alla crescita in Europa”. Su questo scenario il suo rating è stato alzato al gradino outperform. Ma Vodafone non sarà la sola. Tra gli altri titoli, Credit Suisse rimane positivo anche su British Telecom e Swisscom, Eutelsat e Inmarsat. Giudizio outperform raggiunto oggi da Telenor e Belgacom. Sono da evitare invece Deutsche Telecom e France Telecom (entrambe rating underperform). Su questi due operatori, Credit Suisse vede ulteriori ribassi sulle stime di consensus. Giudizio neutral invece sul titolo Telecom Italia: “Crediamo che le stime sui ricavi siano troppo alte. Vediamo ancora debolezza per Telefonica in Spagna, controbilanciata dalla performance in America Latina”, concludono gli analisti nella nota odierna. Bocciatura a neutral per Tele2.
Su questo report a luci e ombre, i titoli del comparto telefonico si muovono in territorio negativo, complice anche un avvio di seduta intonato al ribasso per le piazze del Vecchio continente. Tra le peggiori, Telecom Italia con un -1,44% sulla Borsa di Milano. L’unica invece a sorridere è Vodafone, che a Londra segna un progresso dello 0,70%.