Titoli petroliferi europei azzoppati dagli ordini di vendita

Inviato da Redazione il Mer, 16/11/2005 - 12:08
Giornata di passione per i principali titoli petroliferi europei, che accusano il ritracciamento del greggio sui mercati delle materie prime, in attesa che nel pomeriggio si sappia qualcosa sulle scorte settimanali di oro nero a stelle e strisce. Alla Borsa inglese, Royal Dutch Shell si lascia alle spalle quasi un punto percentuale, andandosi a posizionare a 18,28 sterline, mentre a Parigi Total cede sul campo un secco 2,28%, a 209,8 euro. In Italia la situazione del comparto "oil" non è migliore: all'interno dell'S&P/Mib40, Eni, il titolo più importante per capitalizzazione, scende dell'1,31% a 22,54 euro, mentre Saipem lascia sul campo l'1,67% a 11,87 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA