1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Titoli petroliferi colpiti dalle vendite: pesa netto calo del greggio

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata di vendite sui mercati internazionali per i titoli del comparto petrolifero. Pesa il netto calo del prezzo del greggio che sui mercati internazionali lascia sul terreno oltre tre dollari rispetto alle quotazioni della vigilia. Il Brent scambia in questi minuti in area 92,40 dollari al barile rispetto ai 95,8 dollari della vigilia. Analogo andamento anche per il Wti che scambia in area 93,5 dollari al barile. A Piazza Affari ne fanno le spese i titoli del comparto. Male in particolare Saipem che cede circa 4 punti percentuali in area 25,4 euro. Vendite pesanti anche per Erg, -4,57% a 11,43 euro, mentre flessioni meno marcate registrano Eni -0,83% e Saras -1,84%.
Secondo alcuni operatori il netto calo del prezzo dell’oro nero è da ricondursi alla debolezza della domanda da parte degli Stati Uniti e dell’Europa.