Titoli oil in corsa sull'S&P/Mib

Inviato da Redazione il Gio, 22/09/2005 - 09:47
Quotazione: SAIPEM
Quotazione: ENI
All'interno di un S&P/Mib dipinto di rosso, spiccano le buone performance dei titoli petroliferi che beneficiano della nuova salita delle quotazioni del greggio. Saipem sta salendo di circa 1 punto percentuale a quota 14,31 euro, in rialzo dello 0,40% la controllante Eni che si riporta vicina a quota 25 euro. Ieri il gruppo del Cane a sei zampe ha annunciato la distribuzione di un accondo sul dividendo 2005 di 0,45 euro per azione (inferiore alle attese degli analisti) ma nel contempo la sua controllata Snam ha varato una maxi cedola da 1 euro per complessivi 1,95 milioni di euro (circa la metà andrà nelle casse di Eni). Paolo Scaroni, amministratore delegato di Eni, ha rimarcato che Snam è parte integrante del business di Eni e non c'è alcuna intenzione di anticipare la discesa dal 50 al 20% del capitale prevista dalla legge Marzano entro il giugno 2007. Eni pertanto non molla la presa da Snam Rete Gas. "La vendita non è all'ordine del giorno, anche perchè se lo volessimo al momento non potremmo farlo poichè "mancano i decreti attuativi della legge Marzano che ci obbliga a scendere sotto il 20% di Snam entro il giugno 2007", ha detto Scaroni aggiungendo che Eni vuole trarre il massimo valore possibile dalla partecipazione prima della sua cessione. Circa l'interesse della russa Gazprom, Scaroni ha detto che non è pervenuta alcuna offerta e non c'è stato alcun contatto in tal senso.
COMMENTA LA NOTIZIA