I titoli minerari brillano sostenuti dal rialzo dei prezzi dei metalli

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 18/05/2011 - 10:58
Acquisti sui titoli minerari quotati sulla Borsa di Londra, grazie al rialzo dei prezzi dei metalli industriali, in primis il rame. Il future a tre mesi sul metallo rosso questa mattina ha mostrato un progresso di quasi il 2% a 8.950 dollari a tonnellata sul London Metal Exchange. In rialzo anche i future sullo zinco (+3%), sul piombo (+1,6%) e sullo stagno (+1,7%). A sostenere l'aumento dei prezzi dei metalli è la prospettiva di una maggiore domanda, dopo che le scorte nei depositi monitorati dal Comex a New York hanno segnato un calo per il dodicesimo giorno consecutivo. Non solo. Anche la debolezza del dollaro (valuta in cui vengono espressi i prezzi delle materie prime) nei confronti delle altre valute favorisce l'aumento.
Lo STOXX Europe 600 Basic Resources è tra i migliori indici settoriali di questa mattina con un +1,42%. Tra i singoli nomi, a guadagnare maggiormente è Fresnillo con un progresso del 3,3%. La segue a ruota Eurasian Natural Resources (+3,13%), che beneficia della promozione arrivata da Citigroup. Il broker americano ha promosso Enrc a buy dal precedente hold.
COMMENTA LA NOTIZIA