1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Titoli Fiat in evidenza in Borsa su dati immatricolazioni e dettagli operazione Chrysler

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fitti ordini d’acquisto si dirigono sui titoli Fiat questa mattina. L’azione del Lingotto guadagna oltre sei punti percentuali (+6,12%) sul telematico milanese, scambiando a 5,635 euro in scia a dati delle immatricolazioni del mese di marzo ritenuti positivi dagli analisti di mercato. La casa torinese nell’attuale scenario è riuscita a incrementare sia i volumi sia la sua quota di mercato: con 70mila vetture immatricolate, il 6,1% in più del marzo 2008, la quota di mercato di Fiat è passata al 32,62% contro il 30,83% di un anno fa. Una svolta che è figlia degli incentivi, ma non solo. Le parole di apprezzamento a Fiat espresse dal presidente americano, Barack Obama, alla luce della possibile intesa con il gruppo di Detroit, Chrysler, sull’orlo della bancarotta, hanno creato interesse attorno ai titoli del gruppo automobilistico italiano. Tanto che questa mattina il chiacchierato matrimonio tra Fiat e Chrysler è stato benedetto anche da Henry Kissinger, premio Nobel per la pace nel 1973 e già segretario di Stato Usa. “Quello tra Fiat e Chrysler è un ottimo matrimonio, una perfetta alleanza fra due case molto diverse come prodotto e mercati, ma proprio per questo assai complementari”, ha spiegato Kissinger al quotidiano La Repubblica.