1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

I titoli auto possono correre ancora. Al via il salone di Ginevra

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il settore dei titoli automobilistici sembra volersi prendere una rivincita in Borsa. Dopo qualche anno di fase laterale, dovuta ad altre preferenze da parte degli investitori, oggi il settore mette a segno performance migliori della media del mercato. Lo conferma un report di Goldman Sachs, nel quale gli analisti si dicono positivi sui titoli auto, seppur con qualche eccezione e attenzione particolare.
Il settore però, spiega Goldman Sachs, sembra aver le spalle forti, come la scorsa settimana, durante la quale è salito nonostante un momento non troppo positivo per i listini e caratterizzato da una notevole volatilità.


Per gli analisti, come si legge nel report, adesso sarebbe il momento di selezionare con cura le migliori storie industriali, per poi coglierne i frutti l’anno prossimo. D’altra parte non tutte le case automobilistiche navigano ora in buone acque, ma la prospettiva -secondo il report- sarebbe in netto miglioramento.

Goldman Sachs, da parte sua, consiglia ai suoi clienti l’acquisto dei titoli Fiat e Volkswagen, che restano i preferiti nel settore. Per entrambi il giudizio espresso è quello di buy. Parere positivo anche per Bmw e Porsche, grazie agli alti tassi di profittabilità che sono in grado di mantenere nel tempo, così come sul titolo della Continental (produttore di pneumatici, Ndr) sul quale il giudizio di Goldman Sachs passa da neutral a buy.


Gli stessi analisti consigliano di stare alla larga dal titolo DaimlerChrysler, in considerazione del periodo difficile attraversato dalla società. Giudizio negativo anche per Valeo e Faurecia. Per Peugeot, infine, il giudizio è ancor più negativo. Goldman Sachs consiglia senza mezzi termini di vendere il titolo della casa automobilistica francese.


Oggi, a Ginevra, prende il via il 77° Salone Internazionale dell’Automobile, un appuntamento importante per tutto il settore dell’auto, con la due giorni riservata alla stampa mondiale. Tradizionalmente  Ginevra è la passerella principale per le novità su quattro ruote dell’anno, anche grazie alla sua favorevole data di apertura. Oltre ai nuovi modelli proposti dalle case automobilistiche, e alle future tendenze del car-design offerte dai sempre presenti prototipi e show-car, a Ginevra si farà il punto sullo stato dell’arte dell’industria automobilistica. Conti alla mano, i vari costruttori di confronteranno col mercato, e da qui sarà più facili capire chi saranno i protagonisti sulle strade – ma anche sui listini finanziari – nel prossimo biennio.