Titoli auto poco mossi nel giorno delle immatricolazioni, si distingue Volkswagen

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 01/06/2011 - 12:40
Fari accesi sui titoli delle quattro ruote nel giorno delle immatricolazioni. In Francia le vendite di auto nuove sono aumentate del 6,2% a maggio rispetto allo stesso mese del 2010, dopo il rallentamento di aprile. Secondo il Comité des constructeurs français d'automobiles (Ccfa), il rimbalzo è stato sostenuto dalle vendite di auto aziendali e utilitarie. Tuttavia, su base comparabile, ossia considerando uno stesso numero di giorni in calendario, si è registrato un calo dell'8,2%. Stasera arriveranno i dati sulle immatricolazioni in Italia e in Usa. Nell'attesa lo STOXX Europe 600 Automobiles & Parts si muove con cautela poco sopra la parità. A metà giornata, l'indice settoriale segna un rialzo dello 0,07%. Tra i singoli nomi, si mette in evidenza Volkswagen che sul listino di Francoforte corre con un rialzo dell'1,37%. A dare gas all'azione è l'annuncio ufficiale dell'offerta su Man Se, produttore di mezzi pesanti. L'operazione, annunciata ieri, prevede un prezzo unitario di 95 euro. L'acquisto del controllo di Man permetterà a Volkswagen di competere in prima fila con Volvo e Daimler nel settore dei camion.
COMMENTA LA NOTIZIA