Tiscali sotto i riflettori: oggi parte l'aumento di capitale, annunciato il piano industriale

Inviato da Redazione il Lun, 12/10/2009 - 09:35
Quotazione: TISCALI

Occhi puntati su Tiscali, che oggi dà il via all'aumento di capitale da quasi 180 milioni di euro. Non solo. Questa mattina l'Isp sardo ha annunciato il piano industriale fino al 2013. Le due notizie hanno scaldato così tanto il titolo, che non è riuscito ad aprire a Piazza Affari, segnando un rialzo teorico di quasi il 100% (+99,81%).

Già settimana scorsa l'azione era balzata in avanti (di circa 5 punti percentuali), più precisamente nel giorno del via libera da parte della Consob alla pubblicazione del prospetto informativo relativo appunto all'aumento di capitale. L'operazione che parte oggi prevede l'offerta di 1.799.830.945 azioni ordinarie con abbinati altrettanti warrant agli azionisti in proporzione alla loro partecipazione nel rapporto di 643 azioni ogni 22 possedute al prezzo unitario di 0,1 euro. I diritti di opzione saranno esercitabili fino al 30 ottobre e saranno negoziabili in Borsa fino al 23 ottobre.

Ma non è tutto. Perchè questa mattina Tiscali ha annunciato anche il piano industriale 2009-13, che vede ricavi salire a fine periodo a quota 370 milioni di euro, mentre a fine 2009 risulteranno pari a 300 milioni. Il risultato economico netto previsto per il 2013 è individuato invece a 16 milioni di euro a fronte di una posizione finanziaria netta stimata sempre al 2013 pari a circa 180 milioni, con un multiplo di circa due volte l'Ebitda rettificato. Per quanto riguarda i clienti broadband e voce, il management ha individuato un target di 600 mila clienti nel 2009, che dovrebbero salire nel 2013 a quota un milione, comprensivi anche di circa 200 mila clienti Mvno.

Intanto non si zittiscono le voci riguardante un aumento dell'interesse di Carphone Warehouse per Tiscali Tv. Solo una settimana fa alcune agenzie di stampa internazionale riportavano l'ipotesi citando un manager della società britannica.

COMMENTA LA NOTIZIA