1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tiscali sempre al centro dell’interesse, tonfo di ST

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul titolo Tiscali, al centro degli scambi, sono nuovamente prevalsi gli acquisti, dopo l’exploit della vigilia. Il titolo dell’Isp sardo ha mantenuto saldamente il segno positivo, ma ha limato con decisione i guadagni messi a segno nella prima parte della sessione nel pomeriggio, dopo che la società ha smentito le indiscrezioni circolanti sui mercati. Si mormorava infatti che Telecom Italia fosse interessata agli asset esteri di Tiscali. Denaro anche sul titolo difensivo Autostrade. Sulle altre blue chip del mercato milanese si sono invece concentrate le vendite degli investitori. L’altro titolo del Nuovo Mercato quotato anche all’S&P/Mib, e.Biscom, è stato penalizzato dalle prese di profitto, dopo il buon andamento di martedì. ST Microelectronics è scivolata di nuovo sotto quota 15 euro, azzoppata dall’ennesimo giudizio negativo. Il colpo basso è giunto questa volta dagli analisti di Morgan Stanley, che hanno ridotto il rating a “underweight” da “equal-weight” e il target price a 16,5 da 21 euro. Bocciato anche l’intero settore europeo dei semiconduttori, il cui giudizio è sceso a “in line” da “attractive”. Tra i peggiori titoli dell’S&P/Mib si sono distinti anche i due editoriali Rcs MediaGroup e L’Espresso. La lettera non ha risparmiato nemmeno Capitalia, Banca Fideuram, Saipem, Seat Pagine Gialle e Bulgari. All’interno del Midex, rosso intenso per Alitalia. La compagnia di bandiera ha confermato che la riunione tra azienda e sindacati è slittata a giovedì 23 settembre.