1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

I timori sul mercato del lavoro Usa fanno sprofondare Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le vendite si abbattono violentemente sui mercati europei, Piazza Affari compresa. Un’accelerazione negativa andata in scena in concomitanza dell’apertura in deciso calo della Borsa di New York. Ma cosa sta facendo sprofondare i mercati a livello globale? La risposta, con tutta probabilità, arriverà domani pomeriggio in scia alla diffusione Oltreoceano dei dati sul mercato del lavoro americano. Secondo indiscrezioni stampa, indicazioni preoccupanti arriveranno soprattutto dal Bureau of Labor Statistics che presenterà una revisione dei dati sui payrolls per i 12 mesi dall’aprile 2008 al marzo 2009.
Nessuna sorpresa è arrivata oggi né dalla Bce né dalla BoE. Nel dettaglio, il consiglio direttivo dell’istituto di Francoforte ha confermato all’1% il tasso di riferimento dell’Eurozona e la Banca centrale inglese ha mantenuto il costo del denaro allo 0,5%. A Milano, il Ftse Mib ha così fermato le lancette a -3,45%, mentre il Ftse Italia all-share ha archiviato gli scambi in calo del 3,34%.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Chiusura di ottava di poco sotto la parità per le borse europee

Grazie a un miglioramento nella seconda parte innescato dalla revisione al rialzo del Pil statunitense del primo trimestre (+1,2%), i listini europei riducono le perdite e chiudono la settimana di poco sotto la parità.

A Londra il Ftse100 ha term…

WALL STREET

Borse Usa partono deboli, l’outlook spinge Big Lots

Dopo aver aggiornato i massimi storici, Wall Street parte debole in vista del weekend lungo a causa del Memorial Day (lunedì prossimo mercati chiusi). Nei primi scambi il Dow Jones segna un rosso dello 0,07% mentre S&P500 e Nasdaq scendono entrambi d…

MERCATI

Banche e oil continuano a penalizzare le borse europee

Rosso di mezzo punto percentuale per l’indice Stoxx 600, penalizzato dalle vendite che stanno colpendo il comparto bancario (-1,31% per l’indice di riferimento), gli energetici (-1,16%) e l’automotive (-0,99%).

All’indomani del meeting dell’Opec …