I timori di Goldman su Tiscali in vista della trimestrale

Inviato da Redazione il Lun, 07/02/2005 - 16:53
Quotazione: TISCALI *
Tempi duri per Tiscali. Parola di Goldman Sachs. Il broker in una nota odierna e raccolta da Spystocks ha espresso le sue perplessità sullo stato di salute dell'Isp sardo. Dopo i recenti annunci della società in merito alla vendita degli asset gli analisti di Goldman Sach stanno rivedendo al ribasso le stime sui ricavi di Tiscali, in vista dei risultati del quarto trimestre che saranno presentati il prossimo 14 febbraio. Il broker ha abbassato le previsioni sui ricavi del quarto trimestre del 3,5% e anche quelle 2005 e 2006 rispettivamente del 9,2% e dell'11%. Stessa sorte è toccata anche per l'Ebitda 2005 e 2006 rivisto dagli analisti di Goldman del 5% e del 6%. Il fatto che i tagli sull'Ebitda siano stati inferiori a quelli sui ricavi si spiega nella nota con la strategia del management, che si stia focalizzando sul LLU ossia local loop unbundling, dicono alla prestigiosa merchant bank. A detta del broker la gestione di cassa comincerà a incrementare attraverso il miglioramento del margine lordo e un free cash flow positivo a partire dal quarto trimestre 2004. Di converso sono state alzate le stime per il quarto trimestre 2004 sull'Ebitda di ben il 12% a 33,7 milioni di euro e previsto anche un positivo free cash flow a 3,6 milioni. "Manteniamo il nostro rating a in-line con target price a 3 euro su Tiscali. Siamo dell'idea che i fondamentali in miglioramento e la forte crescita nel mercato della banda larga controbilancerà le preoccupazioni sulla maggiore competizione e l'abilità di Tiscali di competere in maniera efficace data la debole situazione di bilancio con le scadenze dei bond a breve termine", chiosa alla fine lo studio.
COMMENTA LA NOTIZIA