Texas Instruments: utili in salita del 94% nel IV trimestre, previsti 1.100 licenziamenti

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 22/01/2014 - 09:08
Quotazione: TEXAS INSTRUMENTS
Texas Instruments ha annunciato di avere chiuso il quarto trimestre dell'anno con un utile netto in crescita del 94% a 511 milioni di dollari, ossia 46 centesimi ad azione, dai 264 milioni, ossia 23 centesimi ad azione, dell'analogo periodo nel 2013. Quanto alle vendite sono salite del 2% a 3,03 miliardi contro i 2,98 miliardi di un anno prima (Stime Bloomberg a 2,99 miliardi di dollari). Per il primo trimestre 2014 il management di Texas Instruments indica un utile compreso tra 36 e 44 centesimi e vendite nel range 2,83-3,07 miliardi (Stime Bloomberg a 44 centesimi per gli utili e 2,96 miliardi per i ricavi). Il colosso americano dei chip punta a ridurre 1.100 posti di lavoro a livello globale come parte di un piano di ristrutturazione, con risparmi per il 2014 pari a 130 milioni di dollari. La società intende inoltre tagliare le spese in Giappone e nella divisione dei processori integrati.
COMMENTA LA NOTIZIA