Texas Instruments: profitti e ricavi trimestrali in calo

Inviato da Redazione il Mar, 21/07/2009 - 08:35
Quotazione: TEXAS INSTRUMENTS
A mercato chiuso, Texas Instruments (TI) ha alzato il velo sui conti trimestrali. Il gruppo di Dallas, secondo maggiore produttore di chip per ricavi dopo Intel, ha registrato nel secondo trimestre 2009 un utile netto in calo a 260 milioni di dollari, o 20 centesimi per azione. Un anno fa aveva guadagnato 588 milioni, o 44 centesimi per azione. Il mercato indicava profitti pari a 19 centesimi per azione. In contrazione del 27% i ricavi, che si sono attestati a 2,46 miliardi di dollari contro i precedenti 3,351 miliardi. Positive le previsioni per il terzo trimestre: i vertici di TI indicano ricavi compresi tra 2,50-2,80 miliardi e vedono l'utile per azione (Eps) compreso tra 0,29 dollari e 0,39 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA