1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Texas Instruments penalizzata a Wall Street dall’outlook II trim. 2008

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le vendite non risparmiano Texas Instruments a Wall Street. Sul tabellone del Nasdaq il titolo del colosso statunitense segna un ribasso di circa quattro punti percentuali (-4,12% a 29,33 dollari per azione). A pesare sulle performance odierne del titolo non sono tanto i risultati trimestrali, che possono essere considerati positivi, quanto le deludenti previsioni per il secondo trimestre del 2008. Texas Instruments non rimarrà infatti indenne dal rallentamento della crescita globale che ha portato Nokia, il suo principale cliente, a prevedere un calo del giro d’affari della telefonia mobile.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Mercati europei contrastati. Tonfo per la belga UCB

Avvio di settimana contrastato per le borse europee: a Londra il Ftse100 ha terminato a 7.496,34 punti, +0,34%, il Dax si è fermato a 12.619,46, -0,15%, e il Cac40 a 5.322,88, -0,03%.

Acquisti sull’euro, che ha aggiornato i massimi da novembre a …

Avvio in rialzo per Wall Street

Partenza positiva per Wall Street. Nei primissimi scambi della prima seduta della settimana nella quale è in programma l’audizione al Senato dell’ex direttore dell’FBI licenziato da Donald Trump, James Comey, i principali indici aizonari statunitensi…

MERCATI

Mercati europei contrastati. Rally per Clariant, Aegon e Lafargeholcim

Borse europee contrastate nel giorno in cui l’Eurogruppo che dovrebbe ratificare l’accordo sulla nuova tranche di aiuti alla Grecia. A Londra il Ftse100 sale di mezzo punto percentuale, il Cac40 quota in sostanziale parità mentre Dax e Ibex segnano u…