Tesoro: effetto Bce sull'asta dei Bot annuali, rendimento per la prima volta sotto lo 0,5%

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 11/06/2014 - 12:02
Effetto Bce sull'asta del Tesoro che ha fa il pieno di Bot annuali collocandoli al nuovo minimo storico. Il ministero dell'Economia ha venduto 6,5 miliardi di euro di Bot ad 1 anno, il top della forchetta prevista, ad un rendimento dello 0,495%, in deciso calo rispetto allo 0,65% dell'asta del mese precedente. Per la prima volta il tasso del Bot annuale è sceso quindi sotto la soglia dello 0,5 per cento. Molto forte la domanda: le richieste hanno superato gli 11 miliardi di euro, con il rapporto bid-to-cover che si è attestato a 1,698 volte.
 
Come era prevedibile l'asta ha sfruttato le nuove mosse della Banca centrale europea per contrastare la bassa inflazione e sostenere la crescita nell'Eurozona. Le decisioni dell'Eurotower si erano già riflesse sul mercato secondario dove lo spread Btp-Bund viaggia in area 135 punti base, i minimi dall'aprile del 2011 con il rendimento del bond decennale italiano che nelle scorse sedute è sceso sotto il 2,70%, valore che rappresenta il minimo storico.

Ieri l'Ista ha evidenziato che la produzione industriale italiana è tornata a crescere nel mese di aprile dopo la debolezza registrata nel mese di marzo. La produzione è aumentata dello 0,7% rispetto a marzo, mentre in termini tendenziali la crescita è stata pari all'1,6%. Si tratta del progresso annuo più alto dall'agosto del 2011.
COMMENTA LA NOTIZIA