Terremoto sub-prime anche in Citigroup, lascia il ceo Prince - PRIMA NOTA

Inviato da Marco Barlassina il Lun, 05/11/2007 - 08:17
Quotazione: CITIGROUP

La crisi dei sub-prime fa la sua prima vittima eccellente anche in casa Citigroup. E' il ceo e presidente del gruppo, Charles Prince, che - si apprende da una nota - ha abbandonato la sua carica.

L'ex segretario al Tesoro degli Stati Uniti nell'era Clinton, Robert Rubin, attualmente alla guida del comitato esecutivo, assumerà la carica di presidente successivamente all'uscita di Prince dal gruppo. Win Bischoff, capo delle attività europee di Citigroup, è stato invece nominato ceo ad interim.
 
La banca ha inoltre annunciato ulteriori svalutazioni comprese tra gli 8 e gli 11 miliardi di dollari per riflettere il calo del valore dei titoli legati ai sub-prime. La società ha comunque chiarito che non taglierà il proprio dividendo come ipotizzato la scorsa settimana da alcuni analisti.
 

Prince è il secondo ceo che lascia una delle grandi istituzioni di Wall Street nel giro di una settimana dopo Stan O'Neal di Merrill Lynch. Come nel caso di Merrill intanto crescono i dubbi sui comportamenti adottati nel pieno della crisi di questa estate. Secondo il Wall Street Journal, la Securities and Exchange Commission starebbe rivedendo le pratiche contabili utilizzate nei Siv di Citigroup.

COMMENTA LA NOTIZIA