TerniEnergia vede ricavi 2013 a 90 mln di euro, ebitda margin al 27%

Inviato da Redazione il Ven, 14/09/2012 - 17:14
Quotazione: TERNIENERGIA *
Il consiglio di amministrazione di TerniEnergia ha esaminato e approvato il piano industriale e le linee guida di sviluppo strategico 2013-2015 a seguito della fusione con TerniGreen. Stando a quanto si apprende in una nota stampa il gruppo guidato da Stefano Neri "punta al mantenimento di un solido equilibrio finanziario e conferma la politica di dividendi orientata alla remunerazione degli azionisti". Nell'anno in corso gli investimenti effettuati e avviati sono stimati in circa 34 milioni di euro e sono finalizzati alla realizzazione di impianti fotovoltaici, alla realizzazione di impianti di efficienza energetica e alla costruzione di impianti per il recupero di materia ed energia da rifiuti e biomasse. Nel piano industriale sono previsti per l'anno prossimo ulteriori investimenti pari a circa 20 milioni. Nel dettaglio TerniEnergia punta al raggiungimento di un Ebitda margin pari al 27% nel 2013, al 28% nel 2014 e al 29% nel 2015 (dati relativi al business aggregato del Gruppo risultanti dal consolidamento proporzionale dell'attività di power generation). I ricavi sono previsti pari a 90 milioni di euro nel 2013, 116 milioni di euro l'anno successivo e 143 milioni di euro nel 2015.
COMMENTA LA NOTIZIA