Ternienergia: il TAR dà ragione alla società ed accoglie ricorso contro annullamento autorizzazioni

Inviato da Luca Fiore il Mer, 01/06/2011 - 17:34
Quotazione: TERNIENERGIA *
TerniEnergia ha annunciato in una nota che il TAR dell'Umbria ha accolto il ricorso presentato dalla società contro il provvedimento della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Umbria, che annulla in autotutela i pareri precedentemente espressi riguardo l'autorizzazione paesaggistica per la realizzazione di un impianto eolico a Colle Ventatoio nel Comune di Stroncone, e contro il Decreto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Umbria con il quale è stato annullato il provvedimento con cui il Comune di Stroncone ha rilasciato l'autorizzazione paesaggistica per i lavori di variante alla realizzazione dello stesso impianto.

Il TAR "ha censurato l'illegittimo utilizzo del potere di autotutela da parte della Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici dell'Umbria, la mancata comunicazione a TerniEnergia di avvio del procedimento, l'illegittimità del Decreto di annullamento dell'autorizzazione paesaggistica per le opere di variante che hanno riguardato essenzialmente l'esigenza di riprogettare le opere accessorie (tracciato della linea aerea in alta tensione, la linea di interconnessione in media tensione e la sottostazione elettrica), con una portata riduttiva sotto il profilo dell'incidenza paesaggistica e non incidendo sull'impianto eolico composto da 6 aerogeneratori per una potenza complessiva installata di 12 MW". Per effetto della sentenza TerniEnergia rientra nella piena titolarità dei titoli autorizzativi.
COMMENTA LA NOTIZIA